Centro Culturale Candiani
Mestre (VE)
piazzale Candiani, 7
041 2386111 FAX 041 2386112
WEB - EMAIL - LINEA DIRETTA
Il Dono
dal 19/10/2001 al 6/1/2002
041 958100
EMAIL
Segnalato da

Alessandra Santerini




 
Invia
 ::  playlist  ::  calendario eventi




19/10/2001

Il Dono

Centro Culturale Candiani, Mestre (VE)

Offerta, ospitalità, insidia. La mostra presenta oltre un centinaio di opere realizzate da una sessantina di artisti tra maestri del Novecento e contemporanei per indagare le diverse figure dell'atto del donare e le molteplici sfaccettature del suo significato evidenziandone il potenziale ambiguo. Donare per esprimere affetto e devozione oppure come strategia per affermare superiorità e imposizione. L'esposizione è co-prodotta con il Palazzo delle Papesse di Siena dove è stata presentata lo scorso giugno.


comunicato stampa

Offerta, ospitalità, insidia.

a cura di
Gianfranco Maraniello, Sergio Risaliti, Antonio Somaini

Comune di Venezia
Beni e Attività Culturali
Cultura e Spettacolo

La mostra Il Dono. Offerta, ospitalità, insidia, che viene inaugurata a Mestre il 19 ottobre presso il Centro Culturale Candiani, presenta oltre un centinaio di opere realizzate da una sessantina di artisti tra maestri del Novecento e contemporanei per indagare le diverse figure dell'atto del donare e le molteplici sfaccettature del suo significato evidenziandone il potenziale ambiguo. Donare per esprimere affetto e devozione oppure come strategia per affermare superiorità e imposizione: manifestazione della gioia del dare o gesto di potere e di spreco che racchiude desiderio di affermazione e di sopraffazione.

L'esposizione, curata da Gianfranco Maraniello, Sergio Risaliti Antonio Somaini e co-prodotta con il Palazzo delle Papesse di Siena (dove è stata presentata lo scorso giugno), è un percorso attraverso dipinti, sculture, installazioni, video, fotografie realizzate da artisti internazionali per esprimere doni simbolici, doni di cose e di oggetti, doni di sé e del proprio corpo, dediche e omaggi, comportamenti disinteressati e gesti di pura dispersione, segni di invito e di ospitalità.
L'obiettivo è l'invito alla riflessione sulle diverse implicazioni connesse all'atto del donare e a quello del ricevere, nonché sulle varie forme di relazione interpersonale che queste azioni possono produrre: interesse e generosità, seduzione e insidia, omaggio e sfida, potere e spreco.
Alcuni aspetti della pratica artistica contemporanea sembrano sottolineare oggi la nuova attualità e la complessità delle situazioni prodotte da questo gesto, proprio nella società dominata da rapporti sociali regolamentati e affollata da oggetti di consumo, nel tentativo di sperimentare una nuova relazione tra artista, opera e pubblico.

Tra i circa sessanta artisti presenti nella mostra vi sono maestri storici come Joseph Beuys, Louise Bourgeois, Yves Klein, Urs Luthi, Piero Manzoni Gordon Matta-Clark, Man Ray; contemporanei affermati come Marina Abramovic, Vito Acconci, Joseph Kosuth, Nan Goldin, Ana Mendieta, Yoko Ono, Clegg & Guttman, Jochen Gerz, Feliz Gonzalez-Torres, Mona Hatoum, Hermann Nitsch, Gabriel Orozco, Giulio Paolini, Giuseppe Penone, Pipilotti Rist, Kiki Smith; giovani emergenti come i giapponesi Mariko Mori, Yutaka Sone, i cinesi Cai Guo Qiang, Zhang Huan, Lee Mingwei, i thailandesi Navin Rawanchaikul, Rikrit Tiravanija, i francesi Marie-Ange Guilleminot, Mathieu Laurette, gli italiani Carlo Benvenuto, Lara Favaretto, Massimo Kaufmann, Liliana Moro, Luca Pancrazzi, Patrick Tuttofuoco, l'israeliano Roee Rosen, i tedeschi Carsten Höller, Andreas Slominski.

Il catalogo della mostra, edito da Charta, contiene le immagini delle opere in mostra e saggi dei curatori e di critici d'arte - Chiara Bertola, Giorgina Bertolino, Achille Bonito Oliva, Nicolas Bourriaud, Jacqueline Burckhardt-, filosofi - Jean Baudrillard, Riccardo Caldura Jacques Derrida, Raoul Kirchmayr, Jean Luc Marion, Pietro Montani, Jean-Luc Nancy -, e antropologi - Alain Caillé, Franco La Cecla, Antonio Marazzi, Alfredo Salsano-.

L'esposizione, presentata a Siena presso il Palazzo delle Papesse lo scorso giugno, prosegue negli Stati Uniti con un tour di musei a cura dell'ICI-Independent Curators International da febbraio 2002 a dicembre 2003.

19 ottobre 2001 - 6 gennaio 2002

Orario:
da martedì a domenica ore 10-22 (biglietteria ore 10-21); chiuso lunedì

Ingressi:
intero L. 8000; ridotto L.5000

Catalogo:
Charta, Milano

Info:
tel. 041 958100

Uffici stampa:
Silvia Palombi, tel. 02 6599891,
e-mail: silviapalombi@tiscalinet.it

Alessandra Santerini, tel. 02 29520545


Centro Culturale Candiani,
piazzale Candiani 7
30174 Mestre - Venezia

  Share
IN ARCHIVIO [299]
La Macchina Imperfetta
dal 14/11/2013 al 1/12/2013
IN CORSO
Dalla fotografia alla cinematografia
dal 3/4/2014 al 1/6/2014

Attiva la tua LINEA DIRETTA con questa sede