Palazzo Potenziani
Rieti
via dei Crispolti, 20/24
0746 491423 FAX 0746 294948
WEB - EMAIL - LINEA DIRETTA
Da De Chirico a Warhol
dal 3/3/2007 al 6/5/2007
martedi' - venerdi' 15-19; sabato 10-22; domenica 10-20; lunedi' chiuso. Domenica 8 aprile 15-19; 9, 25 aprile e 1 maggio 10-20
0746 491422 FAX 0746 294948

Segnalato da

Shanti Scopigno




 
Invia
 ::  playlist  ::  calendario eventi




3/3/2007

Da De Chirico a Warhol

Palazzo Potenziani, Rieti

Viaggio nel '900 tra deserti e selve. 50 tele di importanti artisti contemporanei: Giorgio De Chirico, Andy Warhol, Gianni Dova, Enrico Baj, Roberto Crippa, Lucio Fontana, Piero Manzoni, Fulvia Levi Bianchi, Victor Vasarelj, Francois Morrellet, Giulio Turcato, Pablo Ricasso, Mimmo Rotella, Valerio Adami, Ermanno Besozzi, Arnulf Rainer. A cura di Roberto Alberton.


comunicato stampa

Viaggio nel '900 tra deserti e selve

Da De Chirico a Warhol, viaggio nel '900 tra deserti e selve”, è il titolo della nuova mostra promossa dalla Fondazione Varrone, che verrà inaugurata domani 3 Marzo alle ore 18 per concludersi il 6 Maggio. Le 50 tele dei maggiori esponenti dell'arte contemporanea verranno esposte presso le sale espositive di Palazzo Potenziani, in via Crispolti 24. Saranno presenti alcune opere molto prestigiose di De Chirico, alcuni lavori tra i più importanti dell'ultimo periodo creativo di Andy Warhol e opere di Gianni Dova, Enrico Baj, Roberto Crippa, Lucio Fontana, Piero Manzoni, Fulvia Levi Bianchi, Victor Vasarelj, Francois Morrellet, Giulio Turcato, Pablo Ricasso, Mimmo Rotella Valerio Adami, Ermanno Besozzi, Arnulf Rainer.

Il Presidente della Fondazione Varrone, Innocenzo de Sanctis, ha dichiarato: “Un'iniziativa, senz'altro innovativa per la città, tesa a richiamare l'attenzione sul modernismo pittorico del '900, attraverso l'immaginifico mondo di De Chirico ed il cammino artistico di Andy Warhol, che ha trasformato l'immagine pubblicitaria di quadri d'autore. Ci auguriamo che anche attraverso la cultura, il nostro territorio possa avere maggiore visibilità”.

La Fondazione Varrone ha incaricato la società “Arte Contemporanea Maiocchi”, per l'allestimento della mostra, curata sapientemente da Roberto Alberton che da oltre 30 anni si occupa di arte contemporanea, significative e prestigiose le sue collaborazioni con Bruno Corà, direttore del CAMEC, il Centro di arte moderna e contemporanea di La Spezia e con Achille Bonito Oliva, un critico d'arte che ha proposto un modello creativo della critica.

- “Non più dunque la potenza e la gloria della pittura antica, le luci e le ombre di Caravaggio e Rembrandt, i cieli tersi di Canaletto e neppure il turbinio dei colori impressionisti, la tela non è più specchio di memorie, quinta prospettica per la ricerca di celesti spazi o romantiche visioni, bensì tabula rasa, ove realizzare emblematiche rappresentazioni di uno spazio esistenziale. La tela lacerata, frantumata, distorta, resa deserta e al tempo stesso selva di linguaggi e segni, non più spazio prospettico, è solo un luogo della mente, metafisico schermo di proiezioni esistenziali“ – ha commentato Roberto Alberton.

catalogo: Arte Contemporanea Maiocchi s.r.l
Prezzo (euro): 8,00

Ufficio Stampa Catiuscia Rosati 3922341407 – 0746 205037 u.stampafond.varrone@tiscali.it

Inaugurazione ore 18

Palazzo Potenziani
via Crispolti, 24 Rieti
orari:
martedì - venerdì 15,00 - 19,00
(la mattina solo per gruppi organizzati su prenotazione)
sabato 10,00 - 22,00
domenica 10,00 - 20,00
lunedì chiuso
orari straordinari:
domenica 8 aprile 15,00 - 19,00
lunedì 9 aprile 10,00 - 20,00
mercoledì 25 aprile 10,00 - 20,00
martedì 1 maggio 10,00 - 20,00
Ingresso libero

  Share
IN ARCHIVIO [3]
Arduino Angelucci, Pittore
dal 14/12/2007 al 10/2/2008

Attiva la tua LINEA DIRETTA con questa sede