MACT/CACT Arte Contemporanea Ticino
Bellinzona
via Tamaro, 3
+41 91 8254085 FAX
WEB - EMAIL - LINEA DIRETTA
Due mostre
dal 25/2/2012 al 25/3/2012
ve-sa-do dalle 14:00 alle 18:00

Segnalato da

Mario Casanova



 
Invia
 ::  playlist  ::  calendario eventi




25/2/2012

Due mostre

MACT/CACT Arte Contemporanea Ticino, Bellinzona

La prima dedicata alla presenza del MACT Museo d'Arte Contemporanea Ticino sul territorio ticinese; la seconda, a carattere piu' didattico e curata da Pier Giorgio De Pinto, si concentra - sotto il logo CACTyou! Project - attorno agli aspetti della mediazione culturale che il CACT ha affrontato nel corso del 2011.


comunicato stampa

MACT MUSEO D’ARTE CONTEMPORANEA TICINO
HOMAGE__Katia Bassanini
PORTRAITS__Katia Bassanini, Donato Amstutz, Jon Campbell, Giuseppe Chiari,
Martin Disler, Ivana Falconi, Felice Filippini, Francesca Guffanti, Alex Hanimann,
Andrea La Rocca, Massimo Vitangeli, Andro Wekua
VIDEO ROOM__Shahryar Nashat

a cura del MACT The living museum

CACTyou! PROJECT
Fanzines #0-4, Activity guides 2011, Edizione CACT #1
a cura di Pier Giorgio De Pinto

Come preannunciato, la stagione 2012 si apre con due mostre. La prima dedicata alla presenza del MACT Museo d’Arte Contemporanea Ticino sul territorio ticinese; la seconda, a carattere più didattico e curata da Pier Giorgio De Pinto, si concentra – sotto il logo CACTyou! Project – attorno agli aspetti della mediazione culturale che il CACT ha affrontato nel corso del 2011 grazie alla sua informazione telematica (siti e blog), le 5 fanzine d’artista, la CACT edition #1 e allo studio statistico legato alla frequentazione pubblica delle nostre attività culturali.

Il MACT propone una selezione di opere da collezioni private a significare e testimoniare la presenza in Ticino di realtà culturali, quali il collezionismo, così come a sollecitare e ad evidenziare la presenza di realtà private, ma non per questo meno rilevanti, rispetto all’istituzione pubblica; realtà, queste, evidenziate in modo particolare nel mondo dell’arte soprattutto al nord delle Alpi e nel Nord-Europa. La mostra si suddivide in tre parti tematiche; un omaggio a Katia Bassanini, artista ticinese scomparsa nel 2010, una sezione sul tema del ritratto e la videoroom con un’installazione dell’artista Shahryar Nashat.

CACTyou! Project, a cura di Pier Giorgio De Pinto, rappresenta la riflessione sul lavoro di

mediazione culturale che De Pinto ha svolto nel 2011 al Centro d’Arte Contemporanea Ticino. In particolare egli si è occupato di curare un’edizione di cinque numeri della CACTyou! fanzine (peraltro esposte in Svizzera ed in Francia) dedicata ad altrettanti artisti, le Activity guides e lo studio sulla frequentazione/fruizione del CACT da parte del pubblico; interessante constatare come le modalità d’interazione possano cambiare, cambiando i mezzi di comunicazione. Verrà, inoltre, presentata la CACT Edition #1, una mappa di 4 acqueforti in tiratura di 7 esemplari create da Francesca Guffanti e realizzate da L’impressione di Locarno.

La sezione dedicata a CACTyou! Project è stata concepita per mettere in qualche modo in mostra il pubblico e la sua attività nel momento d’interazione con la programmazione espositiva e degli eventi del CACT.

Mario Casanova, 2011

Vernissage__sabato 25 febbraio 2012 alle 17:30

Centro d'Arte Contemporanea Ticino - CACT
via Tamaro, 3 - Bellinzona
Ve-sa-do_14:00-18:00

  Share
IN ARCHIVIO [55]
Martin Disler
dal 26/4/2014 al 6/7/2014
IN CORSO
Il gabinetto privato
dal 26/7/2014 al 24/8/2014

Attiva la tua LINEA DIRETTA con questa sede