Polo Umanistico - ex carceri
Erice (TP)
Vico Sa Rocco
EMAIL - LINEA DIRETTA
Arte in Italia negli anni '70
dal 18/1/2003 al 22/4/2003
EMAIL
Segnalato da

Elena Di Raddo




 
Invia
 ::  playlist  ::  calendario eventi




18/1/2003

Arte in Italia negli anni '70

Polo Umanistico - ex carceri, Erice (TP)

E' la terza di una serie di mostre dedicate ad una ricognizione storiografico-critica dell'arte negli anni '70, gravati da pesanti eredita' ideologiche, che hanno impedito una convincente messa a fuoco dell'arte di quel difficile (anche dal punto di vista economico, sociale e politico) periodo peraltro di notevole interesse.


comunicato stampa

ARTE E AMBIENTE

A cura di Luciano Caramel
con la collaborazione di Elena Di Raddo e Ada Lombardi

Sabato 18 gennaio prossimo, alle ore 18,00 verrà inaugurata nella sede del Polo Umanistico di Erice, la mostra Arte in Italia negli anni '70: arte e ambiente, che resterà aperta fino al 22 aprile 2003.

La mostra, curata da Luciano Caramel con la collaborazione di Elena Di Raddo e Ada Lombardi, è la terza della serie dedicata ad una ricognizione storiografico-critica dell'arte negli anni '70, poco conosciuti e gravati da pesanti eredità ideologiche, che hanno impedito una convincente messa a fuoco dell'arte di quel difficile (anche dal punto di vista economico, sociale e politico) periodo peraltro di notevole interesse.

Le prime due rassegne hanno considerato gli anni di preparazione e di incubazione di quanto sarebbe avvenuto negli anni '70 e quindi i primi anni '70 fino al 1974. In particolare la prima mostra allestita nel 1996, nell'ex Convento di San Carlo, ha affrontato gli anni Verso i Settanta (questo il sottotitolo attraverso opere di 41 artisti, pittori e scultori di differente provenienza, formazione e indirizzo. Erano presenti i principali protagonisti, ma anche autori (ed è una delle caratteristiche programmatiche di queste esposizioni) meno noti per svariati motivi (di mercato, di disattenzione della critica, ma anche per il prevalere di posizioni "ufficiali" e di moda).

La seconda mostra si è svolta, nella medesima sede, nell'autunno del 1999, rivolgendosi agli anni 1970-1974, con il sottotitolo Opera e comportamento che richiamava il tema della Biennale di Venezia del 1972, centrale nel problema dell'arte di quella fase storica.

Anche questa edizione presentava opere di 41 artisti, scelti in rapporto alle emergenze di quegli anni e con i suddetti criteri di rappresentatività, anche da il punto di vista geografico. Completava la rassegna una sezione specificatamente dedicata al "Film d'artista e agli inizi della videoarte in Italia negli anni Sessanta e primi Settanta".

La mostra di quest'anno sarà dedicata al tema Arte e ambiente. Mentre la prossima e ultima esposizione verterà sulle situazioni Oltre il concettuale dei finali anni '70. L'attuale rassegna si rivolge alle connessioni, di differente segno e impostazione, dell'arte con l'ambiente. Inteso, questo, sia come ambiente fisico, naturale, antropologico, sociologico, sia come ambiente di ideologia e tensioni politiche (allora , come è ben noto, si usava definire "anni di piombo" gli anni del terrorismo), sia come ambiente più strettamente legato allo spazio dell'opera, della mostra, ma anche a quello della città (fondamentale, ad esempio, per la scultura che inizia ad avere un ruolo attivo nello spazio urbano). Neppure mancano posizioni opposte, a favore quindi della chiusura, nel fare arte, nello spazio dell'opera. Di tutte queste posizioni e della loro dialettica, si da conto nella mostra, che per le caratteristiche del tema, oltre che negli spazi tradizionali dell'ex Convento San Carlo, è quest'anno accolta anche nelle ampie sale monumentali del Palazzo del Polo Umanistico di Erice in Vico San Rocco.

Pure in questa edizione è presente una quarantina di artisti, scelti sempre per la loro rappresentatività, invitati, secondo il progetto, con opere eseguite negli anni 1970-1977. Questi gli autori invitati, attivi nelle varie regioni italiane:
Carla Accardi, Paolo Baratella, Luciano Bartolini, MirellaBentivoglio, Agostino Bonalumi,Carlo Bonfà, Giannetto Bravi, Giovanni Campus, Alik Cavaliere, Pietro Coletta, Ettore Consolazione, Michele Cossyro, Claudio Costa, Riccardo Dalisi, Fernando De Filippi, Sebastiano De Laurentiis, Amalia Del Ponte, Crescenzo Del Vecchio, Anna Esposito, Agostino Ferrari, Jannis Kounellis, Maria Lai, Ugo La Pietra, Teodosio Magnoni, Sandro Martini, Fabio Mauri, Giuliano Mauri, Paolo Minoli, Elisa Montessori, Mario Nanni, Gottardo Ortelli Giulio Paolini, Antonio Paradiso, Gianfranco Pardi, Pino Pinelli, Gianni Pisani, Fabrizio Plessi, Giovanni Rubino, Augusto Sciacca, Francesco Somaini, Franco Summa Sono inoltre presentati, come nella seconda mostra, alcuni video d'artista, realizzati da: Vincenzo Agnetti, Claudio Ambrosini, Alighiero Boetti, Maurizio Bonora Cardazzo & Stuffi, Giuseppe Chiari, Maurizio Cosua, Giuliano Giuman, Gianfranco Goberti, Jannis Kounellis, Elio Marchegiani, Giulio Paolini, Fabrizio Plessi, Ricci Lucchi - Gianikian, Michele Sambin, Guido Sartorelli, Luigi Viola, Claudio Zoccola

Anche in questa occasione sarà pubblicato un volume-catalogo, edito da Kappa Edizioni, con riproduzioni delle opere esposte, apparati e testi del curatore Luciano Caramel, di Elena Di Raddo e di Ada Lombardi. Il volume sarà presentato nel corso dell'esposizione, per consentire, in aderenza al tema, l'inserimento di illustrazioni documentanti l'installazione delle opere nell'ambiente della mostra.

Immagine: Alik Cavaliere

LA SALERNIANA - EX CONVENTO SAN CARLO VIA GUARNOTTI, 15 ERICE. SEGRETERIA tel/fax 0923-869224

ERICE (TP), POLO UMANISTICO DI ERICE, VICO SAN ROCCO

  Share
IN ARCHIVIO [3]
Giuseppe De Bartolo e Gero Sicurella
dal 10/9/2010 al 19/9/2010

Attiva la tua LINEA DIRETTA con questa sede