Galleria Miralli - Palazzo Chigi
Viterbo
via Chigi, 15
0761 340820
WEB - EMAIL - LINEA DIRETTA
Poesia Visiva e Concreta
dal 2/10/2010 al 30/10/2010
17-19.30, chiuso i festivi
0761 340820, 349 0968679
EMAIL
Segnalato da

Alberto Miralli




 
Invia
 ::  playlist  ::  calendario eventi




2/10/2010

Poesia Visiva e Concreta

Galleria Miralli - Palazzo Chigi, Viterbo

Undici artisti che hanno presentato nei loro lavori particolari sperimentazioni inerenti al movimento. In mostra le opere di Gianfranco Baruchello, Mirella Bentivoglio, Ugo Carrega, Giuseppe Chiari, Vincenzo Ferrari, Giovanni Fontana, Eugenio Miccini, Magdalo Mussio, Luca Maria Patella, Emilio Villa, Carlo Vincenti. A cura di Agnese Miralli.


comunicato stampa

a cura di Agnese Miralli

Sabato 2 ottobre la Galleria Miralli inaugura la mostra collettiva di undici artisti che hanno presentato nei loro lavori particolari sperimentazioni inerenti alla Poesia Visiva e Concreta.

Gianfranco Baruchello, Mirella Bentivoglio, Ugo Carrega, Giuseppe Chiari, Vincenzo Ferrari, Givanni Fontana, Eugenio Miccini, Magdalo Mussio, Luca Maria Patella, Emilio Villa, Carlo Vincenti sono gli autori delle opere presentate a Palazzo Chigi in mostra fino al 30 ottobre.

Alcuni di loro hanno partecipato da protagonisti alla nascita del movimento della Poesia Visiva, come Eugenio Miccini e Giuseppe Chiari; durante gli anni Cinquanta e Sessanta furono poi molte le ricerche verbo-visuali delle cosiddette seconde avanguardie, cui ciascuno dei presenti artisti ha contribuito lasciando la propria impronta in alcuni momenti sostanziali di quegli anni.
Fondamentale a tal proposito è stata l'attività artistica e poetica di Emilio Villa o le composizioni sugli aspetti visivi della scrittura di Mirella Bentivoglio, che hanno collaborato a portare la Poesia Visiva e Concreta a livello internazionale. Si ricordano poi le ricerche all’interno del movimento fluxus di Giuseppe Chiari.

La Poesia Visiva nasce a Firenze da riflessioni sui mezzi di comunicazione di massa e sugli effetti di alienazione e consumismo degli stessi sulla società moderna. In particolare l’intreccio dei mezzi espressivi che vede protagonisti non solo le immagini e le parole, ma anche le immagini e la comunicazione mediale, ha visto particolarmente attivi gli artisti in mostra.

Si distingue il lavoro di Carlo Vincenti artista viterbese che per il suo ricorrente accostamento delle parole alle immagini e il frequente inserimento di proprie opere poetiche nei suoi collages, è stato più volte citato nell’ambito di queste esperienze verbo-visuali.

Inaugurazione 2 ottobre 2010 ore 18,00

Galleria Miralli
via Chigi, 15 - Viterbo
Orario mostra: 17 - 19.30, chiuso i festivi

  Share
IN ARCHIVIO [29]
Bruno Ceccobelli
dal 1/12/2013 al 31/12/2013

Attiva la tua LINEA DIRETTA con questa sede