Istituto del marmo Pietro Tacca
Carrara (MS)
via Pietro Tacca, 36
0585 71421, 0585 74301 FAX 0585 75240
WEB - EMAIL - LINEA DIRETTA
Niente da vedere tutto da vivere
dal 27/6/2010 al 15/9/2010
lun-ven 9-13, chiuso dal 16 al 28 agosto

Segnalato da

Lara Pozzi




 
Invia
 ::  playlist  ::  calendario eventi




27/6/2010

Niente da vedere tutto da vivere

Istituto del marmo Pietro Tacca, Carrara (MS)

Il progetto, a cura di Lorenzo Bruni, riflette sulla qualita' delle ricerche artistiche presenti in Toscana. I vari interventi presentati all'interno del contenitore della Scuola del Marmo, puntano a stabilire un vero e proprio percorso di scoperta del luogo. La sezione 'tornare per partire' e' il frutto di una ricognizione sui giovani artisti attivi in Toscana. Evento Parallelo della XIV Biennale Internazionale di Scultura di Carrara.


comunicato stampa

Progetto a cura di Lorenzo Bruni

Tornare per partire: Francesca Banchelli, Stefania Balestri, Francesco Carone, Michelangelo Consani, Martina della Valle, Yuki Ichihashi, Irina Kholodnaya, Jacopo Miliani, Giovanni Ozzola, Olga Pavlenko, Studio + +, Moira Ricci, Hladilová / Siedlecki, Mirko Smerdel, Eugenia Vanni, Enrico Vezzi.

Presenze: Giuseppe Chiari, Ketty La Rocca, Maurizio Nannucci, Gianni Pettena

Luoghi: Daniele Bacci, Vittorio Cavallini, Vittorio Corsini, Palo Masi, Massimo Nannucci, Paolo Parisi, Robert Pettena.

"niente da vedere tutto da vivere", a cura di Lorenzo Bruni, è un progetto che riflette sulla qualità delle ricerche artistiche presenti in Toscana. I vari interventi presentati all’interno del contenitore della Scuola del Marmo, punteranno anche a stabilire un vero e proprio percorso di scoperta del luogo.

La sezione "tornare per partire" è il frutto di un’ampia ricognizione sui giovani artisti attivi adesso in Toscana che permette di riflettere sulle nuove energie presenti sia in relazione alle ricerche artistiche internazionali sia rispetto a quelle che hanno animato questo territorio dagli anni Sessanta ad oggi. Gli interventi presenti sono accomunati da una forte carica processuale, dove è più importante l’idea e l’esperienza in presa diretta rispetto alla forma, e la riflessione sulla natura della comunicazione in questa nostra "modernità liquida".

Questi due punti di vista li portano a realizzare nuove soluzione rispetto al confronto tra il concetto di esotico e quotidiano, tra memoria e storia, tra ipotesi di futuro e l’istante. In questo modo appare evidente che la chiave di lettura, più che il tema, è quella del viaggio con cui ripensare al luogo in cui ci troviamo, in quanto cittadini, ed a quello in cui vorremmo trovarci per meglio affrontare la domanda: A quale contesto culturale vorrei appartenere o quale vorrei costruire? Le altre due sezioni all’interno del progetto, "presenze" e "luoghi", delineano un’inquadratura storica per mezzo di ricerche precedenti che hanno proprio affrontato dalla Toscana la riflessione sul linguaggio e sulla necessità di porre attenzione sulla percezione dello spazio praticato dallo spettatore più che come viene osservato.

Info e coordinamento: Lara Pozzi, Tel. 328 7363879
mail: pressvianuova@gmail.com

Inaugurazione domenica 27 giugno dalle 12.00 alle 22.00
dalle ore 18 in poi performance

Istituto del marmo Pietro Tacca
Via Pietro Tacca N. 36, Carrara
Orari di apertura: tutti i giorni dalle ore 9 alle ore 13 tranne sabato e domenica.
Lo spazio sarà chiuso dal 16 al 28 agosto
ingresso libero

  Share
IN ARCHIVIO [1]
Niente da vedere tutto da vivere
dal 27/6/2010 al 15/9/2010

Attiva la tua LINEA DIRETTA con questa sede